La cristalloterapia è una pratica complementare che usa l’energia dei cristalli (pietre preziose e semi preziose) per apportare piccoli e grandi cambiamenti nella vita delle persone. Viene praticata dal cristalloterapeuta sotto un profilo professionale ma, tutti voi, potete imparare a utilizzare i cristalli nella vita di ogni giorno.

Di cristalli in natura ne esistono tantissimi. Alcuni sono difficili da trovare e altri invece, come l’ametista o il quarzo ialino, sono comuni e molto economici. Tutte le pietre influenzano in qualche misura la vostra vita ma non dimenticatevi che non modificano chi siete, semplicemente vi aiutano a sviluppare le vostre molte potenzialità!

Le proprietà delle pietre sono tante, ognuna merita un approfondimento a parte e, se intendete avvicinarvi alla cristalloterapia, dovete conoscere così da scegliere quella più adatta in base alla vostra esigenza.

Cos’è la cristalloterapia

Nella cristalloterapia contano tante cose. Il colore della pietra, la sua forma, i minerali che la compongono, il sistema cristallino… sono tutti elementi che rendono il minerale quello che è, con la sua precisa vibrazione. Tutto ciò che è vivo ha una vibrazione e la pietra, nonostante la sua crescita richiede tempi secondo la nostra visione “eterni”, è viva e perciò vibra a una certa intensità. Entra in contatto con voi e da vita al cambiamento.

La cristalloterapia è spesso inserita nel gruppo delle tecniche di auto-guarigione. Ed effettivamente è qui che deve stare. Tuttavia questo termine induce alcune persone in errore. Non si tratta di una medicina alternativa ma complementare, vale a dire che non può sostituire le cure mediche ma piuttosto affiancarle, integrarle. Io utilizzo tanto le pietre per lavorare sul piano psicologico e spirituale, un po’ meno sul piano fisico, ma questa è una mia scelta.

Per me le pietre sono ottime alleate quando devo affrontare un problema o trovare un supporto. Ma anche quando ho bisogno di prendere consapevolezza di un problema fisico. I cristalli se usati in modo intelligente aiutano a identificare e lavorare sulla radice della malattia stessa.

Tecnica moderna?

La cristalloterapia viene inserita tra le moderne tecniche new age ma in realtà le radici della sua storia si fondono lontane lontane nel tempo. Sono tante le culture nel mondo che le utilizzavano sia sotto un profilo energetico, spirituale e di salute fisica. Dagli egizi ai sumeri hanno usato le pietre sia per il benessere del singolo, quanto della comunità. Alcune delle pietre più famose, avrete modo di leggere tutto nelle pagine di questo blog, hanno leggende molto affascinanti e usi antichi che sotto certi aspetti, sono ritenuti tutt’oggi validi.

I cristalli venivano utilizzati per realizzare bracciali, collane, gioielli di ogni tipo. Erano preziosi amuleti di guarigione. Nozioni che per lo più sono andate perdute e che sono arrivate a noi oggi sotto una forma di racconti leggendari.

Cosa aspettarsi dai cristalli

Alla base di tutto l’universo c’è l’energia. Vale per il pianeta, per gli animali, per le piante e si, per i cristalli. Le pietre vibrano di un’energia primordiale. Molti quarzi sono utilizzati infatti anche nelle tecnologie moderne. Anche se òa cristalloterapia lavora sul benessere attraverso l’energia, può interagire con ogni piano dell’essere umano. Fisico, mentale, energetico e spirituale. Per esempio le pietre possono intervenire sul mal di testa, lo stress, un blocco a livello di uno dei chakra etc.

Le pietre donano energia, portano un cambiamento. Alcune pietre però bilanciano, ed è utile quando siete in disequilibrio. Ci sono molti modi per lavorare con i cristalli nel campo della guarigione. Potete:

  • Indossarli. In questo modo bilanciate il campo energetico. Loro assorbono e trasmettono energia e vi possono aiutare molto.
  • Posizionarli. Mettete i cristalli su una parte del corpo per ottenere l’effetto specifico che vi occorre. Come per esempio se avete il mal di testa, la posizionate sulla testa.
  • Meditarci. Vi aiutano a distendere la mente e allo stesso tempo ricevere incredibili intuizioni. Molto probabilmente il vostro cristallo possiede milioni di anni e ha nella sua memoria, un numero incredibile di informazioni.
  • Dormiteci. Con le pietre potete dormirci in modo che possano agire su di voi, senza che la vostra mente razionale possa in qualche modo interferire con i dubbi e le paure. Potete posizionarli sotto il cuscino. ù
  • Muoveteli. Muovete la pietra all’interno del vostro campo energetico. Potete usare una classica pietra, una punta di cristallo di rocca o una bacchetta.
  • Esponeteli. Le pietre potete semplicemente tenerle ferme. Potete mettere una pietra sulla scrivania dove lavorate, una in camera da letto, una in cucina o in sala. Ogni pietra ha la propria energia e vi aiuterà!

Come scegliere la pietra giusta

Un buon modo per sceglierla è quella di leggere la descrizione delle varie pietre per trovare quella più giusta. Magari è un po’ dispersivo e così, potreste invece attraverso una parola che identifica il cambiamento che volete portare nella vostra vita, trovare quali sono le pietre collegate. Imieicristalli.it si occupa anche di questo. Perciò posso aiutarvi!

Ricordatevi comunque che la vostra intuizione è molto importante. Spesso scegliere una pietra d’istinto, porta a trovare una valida alleata per tanto tempo! Se avete voglia di approfondire, potete analizzare ogni pietra anche in base ad alcuni fattori. Ecco quali sono quelli su cui mi focalizzo io e dei quali parlerò anche nei vari articoli dedicati alle proprietà delle pietre.

I colori delle pietre

C’è poi il colore delle pietre. Forse uno degli aspetti più considerati. Cristalloterapia e cromoterapia vanno spesso a braccetto ma non è l’unica cosa da tenere in considerazione. I colori delle pietre sono molto importanti soprattutto quando si vuole armonizzare i sette chakra.

Il sistema cristallino

Esistono sette differenti sistemi cristallini. Il sistema monoclino, triclino, rombico, tetragonale, esagonale, trigonale, cubico. Infine c’è un ottavo sistema ed è quello amorfo. Una cosa di cui parlerò in modo più approfondito con una serie di articoli. Tutti i minerali che conoscete possiedono uno di questi reticoli cristallini, che conferiscono alla pietra una vibrazione precisa.

Le sostanze minerali

Le sostanze minerali sono importanti. Una di queste è il ferro per esempio. Ogni pietra ne possiede alcune e questi elementi conferiscono una vibrazione diversa alla pietra. La sua forma chimica vi da molte indicazioni sulla pietra stessa. Ci sono anche le classi minerali, in tutto otto quelle principali e hanno una grande rilevanza sotto il profilo terapeutico.

Le pietre più usate in cristallotrapia

Le pietre usate in cristalloterapia sono tante, tantissime. Alcune volte c’è quasi da perdersi! Alcune sono molto famose, come quelle elencate qui sotto per esempio, altre invece, sono molto meno note ma non per questo meno importanti nelle terapie con le pietre. Possono essere semi preziose come il lapislazzuli, oppure preziose come il diamante o lo smeraldo. Alcune pietre le trovate in commercio a un buon prezzo, come il quarzo rosa, altre invece sarà davvero difficile recuperarle, come nel caso della moldavite o l’opale di fuoco. Grazie a internet per fortuna possiamo arrivare ad acquistare qualsiasi cosa desideriamo, anche dall’altra parte del mondo!

  • Ametista: uno dei quarzi più famosi. Questa pietra viola è nota per le sue molte proprietà a livello psichico e spirituale. Vi aiuta a vedere i problemi della vita sotto la prospettiva giusta, lasciando dietro di voi gli schemi fissi che vi impediscono di vedere le molte possibilità che avete davanti. Nota per la sua azione sul sesto chakra, vi permette di comprendere meglio le altre dimensioni. 
  • Lapislazzuli: pietra nota sin dall’antichità, veniva usata già dagli egizi e dai sumeri. Lavorandoci sul terzo chakra promuove la chiaroveggenza, all’altezza del quinto chakra invece, la capacità di espressione. Usatela se avete bisogno di accingere alla vostra naturale creatività oppure, se avete problemi a dormire la notte. Allontana gli incubi e combatte l’insonnia. 
  • Tormalina nera: la più nota tra le molte varietà di tormalina. Nota alla maggior parte delle persone perché scherma dalle radiazioni. Questa sua qualità di schermare influenza in realtà anche lo spirito. Tiene lontane da voi le energie negative. Allo stesso tempo, lascia fluire libere le vostre energie.
  • Quarzo citrino: potete lavorare con il citrino e l’ametista insieme. Insieme equilibrano le energie maschili e femminili. Associata alla ricchezza materiale, vi aiuta a sviluppare buoni progetti e a non lasciarli morire a metà. E’ infatti una pietra adatta a stimolare la fertilità, sia quella fisica, psichica e spirituale. 
  • Quarzo ialino: conosciuto anche come cristallo di rocca. Potete lavorarci sul settimo chakra, lavora nelle sfere più alte della spiritualità. Amplifica qualsiasi energia e molti popoli del passato lo utilizzavano per potenziare i poteri del singolo e della collettività. 
  • Avventurina: bellissimo quarzo verde che lavora sul cuore e tutte le patologie a esso collegate. Promuove la pazienza e l’empatia. Accresce l’autostima e vi porta a essere persone migliori. 
  • Quarzo Rosa: pietra della fertilità e dell’amore puro, non solo quello tra uomo e donna. Grazie al quarzo rosa potete affrontare i problemi della vita in modo diretto, senza nascondere la testa nella sabbia. 
  • Agata: tante le varietà di agate. Una delle pietre più famose e spesso utilizzata come talismano protettivo. Nella vita di tutti i giorni migliora la memoria e la potenzia. Riduce le paure irrazionali.
  • Onice nera: vi aiuta a far chiarezza nei pensieri e nei sentimenti. Lavora sul primo chakra e promuove infatti il radicamento. Rafforza l’istinto di sopravvivenza, permette di distinguere le paure reali da quelle irrazionali.
  • Corniola: usatela per canalizzare le energie del corpo. VI aiuta ad allontanarvi dalle varie forme di dipendenza fisica ed emotiva.

Vendita dei cristalli per la cristalloterapia

Una delle domande più frequenti che mi sono state rivolte è: “dove posso acquistare le pietre vere?“. Il fatto è che siamo in parte abituati alle truffe, anche solo per sentito dire. Abbiamo paura che ci rifilino le pietre finte. Presto creerò un articolo dedicato appunto al come si riconosce una pietra vera da una finta. Cerco però di rispondere alla domanda che sicuramente interessa molti di voi.

I cristalli potete acquistarli nel negozio sotto casa specializzato in pietre. Non c’è? Se nella vostra città nessuno ha ancora avuto questa bella idea (io ho avuto la fortuna di incontrare un negozio simile ed è stata proprio la proprietaria a farmi appassionare, oltre 10 anni fa, a questo stupendo mondo!), allora provate a cercare nei negozi etnici. Spesso, anche se non hanno tantissima scelta, vendono le pietre più importanti. Qualche volta anche le bancarelle che vendono gioielli e abbigliamento indiano vendono pietre.

Altrimenti come sempre, ormai è diventata davvero la quotidianità per la maggior parte di noi, potete rivolgervi ai siti internet! Sono tanti oggi come oggi che si occupano della vendita di pietre online. Io personalmente acquisto da siti web di cui mi fido, non solo per la qualità dei prodotti che offrono ma anche perché sono certa che la merce mi arriva davvero. Ogni tanto comunque mi piace sperimentare, magari acquistando pochissimo così da rischiare pochi soldi la prima volta (non sempre il contrassegno è disponibile!). Per questo motivo ho deciso di creare la pagina dedicata a dove comprare le pietre [online tra pochissimo!].

Compro o mi è capitato di comprare su: Amazon (alcuni venditori in particolare offrono gioiellini davvero ottimi!), Sorgente Natura e alcune volte anche Il Giardino dei Libri che, nonostante sia specializzato appunto nei libri, vende anche prodotti ben selezionati e di qualità.

Libri sulla cristalloterapia utili, che vi consiglio

Non vi propongo qui delle recensioni visto che le farò volta per volta dei libri che leggo, nella sezione qui sul blog dedicata ai libri sulla cristalloterapia. Velocemente però, vi consiglio di leggervi l’arte di curare con le pietre, per me una pietra miliare! La scritto Michael Gienger. Dello stesso autore c’è anche Il manuale delle pietre. Buono anche Il grande libro della cristalloterapia di Reto Vital e meditazione con i cristalli di Paola Dianetti.