Fluorite blu: proprietà, usi, combinazioni e curiosità

La fluorite blu condivide molte proprietà con gli altri tipi di fluorite. L’articolo di oggi è dedicata a questa bella pietra blu, molto usata in cristalloterapia per i benefici a livello spirituale e mentale. E’ particolarmente adatta per lavorarci sul quinto chakra.

Esistono fluoriti blu dal colore più o meno intenso. Così come la fluorite viola può essere usata anche sul sesto chakra, promuovendo un pensiero più razionale e ordinato. Quando lavora sul centro energetico della gola, magari indossata come ciondolo, questa pietra blu promuove le doti comunicative.

Proprietà della fluorite blu

Una pietra adatta per il risveglio spirituale e per guarire il karma. Potete usarla per lavorare sulla memoria cellulare della vita presente e quella passata.

Corpo

Con la fluorite blu potete lavorare su diversi tipi di irritazioni o infiammazioni. Quelle degli occhi, della gola, delle vie nasali e dell’orecchio interno. Come terapia complementare viene suggerita una seduta di cristalloterapia con la fluorite blu a chi deve migliorare il proprio linguaggio dopo una malattia o un trauma. Aiuta a riprendersi dopo un lungo periodo di dipendenza, sia fisica che mentale.

Mente

Il fatto che migliori la comunicazione vi aiuta ad alleggerire quei rapporti che da troppo tempo sono su un filo del rasoio a causa di discussioni e incomprensioni passate. Indossatela per esempio se certi problemi li avete sul luogo di lavoro.

I benefici sulla mente sono in comune a quelli della scheda dedicata alla fluorite. Rende le idee più chiare, allontana ansia e confusione. Vi aiuta a essere più organizzati e concentrati. Potete usarla se per esempio dovete immergervi in una sessione di studio.

Spirito

La fluorite blu ha la capacità di promuovere la buona comunicazione non solo tra voi e le altre persone, ma anche con gli altri mondi. Allo stesso tempo però non vi fa perdere il contatto con il presente ma anzi, vi consente di accettare il qui e ora. Potete usarla per bilanciare un po’ tutti i chakra. Aiuta ad allontanare le paure, ad accettare le scelte di vita fatte fino ad ora.

Come si usa la fluorite blu

Il mio consiglio è di indossarla come ciondolo all’altezza della gola se dovete promuovere la comunicazione. Altrimenti, posizionatela sugli occhi se dovete contrastare un’infiammazione locale. Stessa cosa se il problema riguarda la gola, le orecchie, il naso…

Potete posizionarla in casa nella camera da letto o comunque dove siete soliti riposarvi, nella zona Nord. Simboleggia la quiete, la purificazione, la rigenerazione e la rinascita.

 Combinazioni con altre pietre

Insieme all’ossidiana nera e il turchese potete lavorare con la fluorite blu sulle vite passate. Insieme al lapislazzuli invece per le infiammazioni della gola.

Dove comprare la fluorite blu

La fluorite blu è una pietra abbastanza facile da trovare. Potete trovarla nei negozi che vendono pietre o gioielli etnici, alcuni pezzi a prezzi buoni. Non mancano anche le fluoriti molto costose ma se a voi interessa lavorarci nel campo cristalloterapeutico, quelle meno costose vanno più che bene. Mi è capitato di comprarla spesso anche su internet, su siti come Il giardino dei libri, Sorgente Natura, Macro Librarsi e Amazon.

Credit Photo: Rob Lavinsky, iRocks.com