Angelite: proprietà, significato e usi in Cristalloterapia

Angelite: proprietà, benefici e usi in cristalloterapia

L’angelite è un minerale dalle tonalità tenui dell’azzurro. È una pietra poco usata in cristalloterapia ma ha benefici che secondo me vale davvero la pena conoscere.

Angelite in realtà è il nome che viene dato all’anidrite quando è azzurra. Si tratta di un minerale composto da soldato di calcio anidro. Proprio da qui deriva il suo nome. In natura l’anidrite assume una forma particolare, a grappolo. Il colore va dal bianco all’azzurro, passando anche per il grigio.

Tra i benefici dell’angelite si fanno notare in particolar modo quelli legati alla sfera spirituale. Questo perché vi insegna a entrare in armonia con gli altri, a comprenderne meglio bisogni ed esigenze.

Proprietà e significato dell’angelite

L’angelite è collegata ai chakra alti infatti lavora soprattutto sul piano spirituale e quello mentale/emozionale. Non è una pietra che vanta tantissime proprietà però vale davvero la pena utilizzarla perché ha un’energia bellissima e altamente rilassante. Non so voi ma io ho davvero bisogno di pietre che mi aiutano a gestire un po’ l’ansia che sale in alcune giornate.

Benefici per il corpo

L’angelite non è nota per gli effetti sul corpo. La sua energia comunque equilibra perciò può essere utilizzata proprio per ristabilire il benessere e ridurre alcuni dolori psicosomatici. Sembra che possa avere anche effetti benefici sulle ossa.

Benefici per la mente

L’angelite lavora sul chakra della gola e migliora la capacità comunicativa. Aiuta a esprimere le idee in modo chiaro e calmo.

Sblocca la mente quando entra in uno stato di ansia tale che impedisce di vedere la soluzione più opportuna a un problema. Li ridimensiona e aiuta ad affrontarli dal punto di vista giusto, portando allo stesso tempo una maggiore accettazione dei cambiamenti. Potete usarla se state svolgendo un lavoro creativo perché apre la mente all’intuizione.

Benefici per le emozioni

La sua azione equilibrante si fa sentire anche sulle emozioni, porta serenità e questo consente di instaurare rapporti veri con le altre persone. Placa la rabbia e i sentimenti aggressivi. Dona supporto durante le separazioni.

Benefici per lo spirito

Potete usare l’angelite per equilibrare il quinto chakra, quello della gola. Se indossate una collana di angelite invece ottenete uno scudo protettivo.

In linea generale comunque porta equilibrio a livello energetico, migliora la consapevolezza psichica e può lavorare sul terzo occhio per favorire l’intuito e la comunicazione telepatica.

Potete usare l’angelite per il contatto con gli angeli e con lo spirito guida.

Collegamento con il quinto chakra

Come dicevo l’angelite lavora soprattutto sul chakra della gola. Perciò potete indossare una collana con questa pietra in modo tale da favorire appunto l’equilibrio energetico di Visuddha. Governa tutto quanto il processo comunicativo, perciò potete lavorarci su se per esempio volete superare la paura di parlare in pubblico o di esprimere comunque le vostre idee.

Angelite, come usarla in 4 modi diversi

  1. Potete indossare una collana di angelite come scudo protettivo ma anche per migliorare la comunicazione.
  2. Le pietre burattate di angelite invece le potete utilizzare in meditazione visto che lavora molto sulla sfera mentale e quella spirituale.
  3. Potete mettere delle pietre di angelite all’interno della casa per favorire l’armonia domestica.
  4. Posizionate un’angelite sopra il terzo occhio così da favorire l’intuizione e il risveglio dei poteri psichici.

Come pulire, purificare e caricare l’Angelite

Vi suggerisco di pulire l’angelite spolverandola e lavandola velocemente, asciugatela subito però e molto bene. Potete purificare l’angelite con l’incenso Palo Santo oppure sopra una drusa di ametista.

Potete poi caricare la vostra bellissima angelite con delle punte di cristallo di rocca, in questo caso posizionate le punte intorno alla pietra e lasciatela “riposare” per alcune ore.

Se siete arrivati per la prima volta sul mio sito, voglio dirvi che io non ritengo necessarie le pratiche di purificazione e ricarica, almeno non alla pietra. Però se sentite di stringere un miglior rapporto con lei in questo modo, fatelo!

Combinazioni con altre pietre

Eccoci qui, una delle parti che preferisco. Le pietre infatti possono lavorare molto bene tra di loro, basta saperle combinare in base all’effetto che volete ottenere.

Se volete rilassarvi potete potenziare il suo effetto accompagnandola al turchese. Per combattere l’ansia invece all’azzurrite. Per incentivare la buona comunicazione potete creare una collana (o comprarla) che vede unite l’angelite con l’amazzonite. Infine per ridurre la rabbia usatela con il calcedonio.

Un po’ di mineralogia

L’angelite è il nome che viene dato ai cristalli azzurri dell’anidrite, un solfato di calcio anidro che può essere di origine sedimentaria o evaporitica. Cioè si può creare per l’evaporazione delle acque salate all’interno degli ambienti dal clima caldo. Deriva dai depositi di gesso quando essi perdono le molecole di acqua. La somiglianza dell’anidrite con il gesso infatti è grandissima. È un minerale piuttosto comune, lo trovate per esempio in Campiglia Marittima (in provincia a Livorno) ma anche in Provincia di Bergamo, di Torino e di Grosseto. In America c’è una miniera in Arizona e in alcuni punti del New Jersey. C’è poi in Francia, Polonia, Svizzera, Austria.

Dove comprare Angelite e prezzo

Potete comprare l’angelite a un buon prezzo su Amazon. Le pietre sono molto belle e abbastanza economiche. Questa pietra è nota in gioielleria e viene usata infatti per realizzare anelli, collane, ciondoli, bracciali e orecchini. Io vi consiglio questa collana di angelite e queste pietre burattate.

Opzione n° 1
Geofossils ANGELITE PIETRA (20-25mm)
  • Segno zodiacale: acquario
  • TIPI DI PIETRA: angelite
  • Chakra: CORONA,Third Eye, Gola
Opzione n° 2
Jovivi Collana con Pendente a Forma di Ali d'Angelo in Pietra, Quarzo e Gemme per Guarigione dei Chakra e Reiki
  • Collana con pendente in opale a forma di ala d'angelo per guarigione dei chakra.
  • Dimensioni del ciondolo: 35 x 17 mm.
  • Forma/stile ciondolo in rame: ali d'angelo per chakra e reiki.
  • Dimensione della collana con catena in acciaio inox: lunghezza 21,5 pollici, spessore 2 mm.
  • Contenuto della confezione: 1 ciondolo, 1 collana. Ogni ordine include un sacchetto di velluto di Jovivi.
Opzione n° 3
TENET pietra grezza naturale per cristalloterapia meditazione reiki (ANGELITE GREZZA 4-5CM)
  • E’ un’ottima pietra per il rilassamento di copro e mente. Aiuta a distendersi e superare condizioni di stress mentale. Essendo connessa con il Chakra Vishuddha (gola), l’Angelite è un valido aiuto nella comunicazione su tutti i livelli: espressione verbale di idee, opinioni, emozioni. Aiuta nel sostenere una comunicazione chiara e fluida.
  • L’Angelite è una valida aiutante nei casi di forte stress, paure, preoccupazioni e sensazioni di pericolo incombente, che possono generare profondi stati d’ansia o attacchi di panico. Questa pietra infonde nell’individuo calma e serenità, aiutandolo a superare momenti di intense emozioni di difficile gestione.
  • L’Angelite aiuta a stabilire un contatto con le Energie Superiori (spirito guida, esseri dalle vibrazioni elevate, entità angeliche) e mette l’individuo in condizioni di ricevere messaggi ed insegnamenti durante il sonno, che fungono da guida per la sua crescita spirituale.
  • In questo caso, si consiglia di riporla sotto il proprio cuscino, per godere di un sonno rigenerante e del ricordo di sogni dagli importanti contenuti.

Approfondisci: Corso di Cristalloterapia


Cristalloterapia: impara ad utilizzare i Cristalli per il Benessere
Iscriviti al Corso Online

2 commenti su “Angelite: proprietà, benefici e usi in cristalloterapia”

Lascia un commento