Pietre e l’archetipo della Madre

L'archetipo della madre ti permette di collegarti alle energie. PUoi usare le pietre.
Tre pietre e l'Archetipo della Madre, l'energia della pienezza e della consapevolezza. Collegata alla fase ovulatoria e la luna piena.

L’archetipo della Madre è collegato alla fase della luna piena, festeggiata e venerata ancora oggi da moltissime donne nel mondo. Molto di più di un satellite naturale per noi che percepiamo le sue energie e sappiamo farne tesoro! L’archetipo della Madre però è anche collegato alla fase ovulatoria, la quale dura 24 ore al mese.

Proprio come ti dicevo nell’articolo dedicato all’archetipo della Vergine, l’identificazione massima avviene quando il tuo ciclo personale e quello lunare si incontrano. Non accade spesso è vero, però ti consiglio di iniziare subito a tenere un diario e segnare certe cose. Quando vedi che la tua ovulazione si allinea con la luna piena, allora intensifica il lavoro su te stessa, usando anche le pietre suggerite.

Le energie alle quali accedi lavorando con l’archetipo della Madre

Con l’archetipo della Madre entra in gioco la pienezza. La fecondazione, l’ovulo pronto ad accogliere il seme maschile. È il momento in cui sperimenti la tua massima maturità, la realizzazione personale, la gioia di vivere.

È il periodo della consapevolezza, dove l’egocentrismo è lontano. Un po’ come la madre che cresce il proprio bambino e sa dare a qualcuno senza mettere più solo se stessa al centro.

Con l’archetipo della Madre quello della Vergine viene lasciato alle spalle. Vi è un donare senza interessi personali da raggiungere, è l’archetipo di una perfezione, forse non reale ma che appare comunque come tale. Rappresenta un po’ una guida.

Sono molte le divinità che personificano l’archetipo della Madre ed è proprio attraverso di loro che puoi riconoscerlo dentro di te. Sono divinità che, proprio come la luna piena, offrono ispirazione.

Lavora sull’archetipo della Madre con le pietre

Puoi usare le pietre per incanalare meglio le energie dell’archetipo della Madre. In questa fase dedicati anche alla pratica del radicamento, così da collegarti meglio con la Terra.

Sono diverse le divinità associate all’archetipo della Madre e a ognuna di loro è associata una pietra che puoi utilizzare per migliorarne il contatto con le tue energie e con questo archetipo.

Puoi usare la pietra aegirine per collegarti a Cibele. Questa pietra nera è davvero poco conosciuta ma è tanto potente. Cibele invece, se non la conosci, è la Dea Creatrice che ha dato vita all’universo, senza l’aiuto di nessuna divinità maschile! È la grande madre di tutti gli esseri viventi. Appartiene alla cultura dell’Anatolia.

Vai a colpo sicuro con l’agata invece, pietra sacra a un bel po’ di dee che personificano l’archetipo della Madre. È sacra a Gaia, la Dea primordiale nell’antica religione greca.

L’amazzonite invece è sacra a Tiamat, madre di tutto il cosmo nell’antica religione babilonese.

Queste sono tre delle pietre con le quali ti consiglio di lavorare per connetterti con le energie dell’archetipo della Madre.

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on print
Ciao, Sono Claudia!

Ciao, Sono Claudia!

I miei cristalli è uno spazio di condivisione, trovi tanti articoli utili per aumentare le conoscenze nel campo delle pietre e capire come possono esserti utili per l'equilibrio personale e della casa.

Vuoi collaborare con me?

Il mio ebook