Cristalli con una terminazione, come si usano?

Come usare i cristalli a una terminazione in cristalloterapia
Cosa sono i cristalli con una terminazione e come utilizzarli in cristalloterapia.

I cristalli con una terminazione sono particolarmente usati in cristalloterapia per il loro grande potere. Si tratta di pietre senza dubbio bellissime ma anche potenti, perciò se vuoi iniziare a lavorare con loro le devi maneggiare con cura.

Si riconoscono perché sono delle pietre allungate, con un corpo più o meno alto e/o largo che concludono con una forma a sei facce più o meno regolari. L’altra estremità può essere più o meno piatta ma in ogni caso ha sempre delle forme irregolari, perché così è stata staccata dalla sua matrice rocciosa.

Quando un cristallo a una terminazione è molto grande viene appoggiato in un punto della stanza e da li non viene mosso. In base allo scopo infatti dovresti, come si spiega il Vastu, posizionarla in una zona o in un’altra della casa in base al tipo di influenze che vuoi attirare.

In cristalloterapia queste pietre vengono utilizzate con lo scopo di veicolare l’energia universale in maniera corretta. Il flusso di energia va dal basso verso l’alto. Questo quando il cristallo con una terminazione è molto grande.

Se invece possiedi una serie di questi quarzi e sono piccoli, puoi utilizzarli per un trattamento di cristalloterapia. Devi collocarli sul corpo della persona con l’obiettivo di dirigere il flusso di energia di un chakra verso l’altro.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, Sono Claudia!

Ciao, Sono Claudia!

I Miei Cristalli è uno spazio di condivisione, trovi tanti articoli utili per aumentare le conoscenze nel campo delle pietre e capire come possono esserti utili per l'equilibrio personale e della casa.

Il mio ebook