Come diventare cristalloterapeuta

Tutto quello che devi sapere se vuoi diventare cristalloterapeuta ma non hai le idee chiare su come muovere i primi passi!

La professione di cristalloterapeuta richiede come prima cosa una forte passione per il mondo delle pietre e delle loro energie. Dovresti perciò prima di tutto capire se davvero desideri imboccare una strada che non si ferma con la semplice acquisizione di un diploma, ma continua per il resto della tua vita intrecciando il lavoro vero e proprio con lo studio e la formazione costante.

Questo accade anche con altri professionisti che scelgono di lavorare con le energie. Per esempio il naturopata, l’operatore Reiki, il massaggista Shatsu etc.

Quando scegli di diventare cristalloterapeuta devi essere consapevole che non “giochi” con le pietre ma lavori seriamente sulle energie di una persona, mettendo in ballo quelle delle pietre che utilizzi e le tue.

Cosa devi fare per diventare cristalloterapeuta

La maggior parte delle persone sceglie di diventare cristalloterapeuta per implementare trattamenti nuovi a quelli che svolge normalmente come naturopata. Può essere il tuo caso questo, come magari può essere che attraverso la cristalloterapia entri per la prima volta in questo settore lavorativo.

Devi sapere che in realtà quella del cristalloterapeuta non è una professione riconosciuta. Così come non lo è quella del naturopata. Perciò tu domani potresti alzarti, aprire partita iva e iniziare a lavorare (a patto che hai già alcuni clienti interessati) senza dover studiare.

Attenzione però! Il fatto che lo stato italiano non la riconosca, non significa che puoi agire in questa maniera del tutto irresponsabile. in molti paesi europei per esempio è regolarizzata e per svolgere tale professione devi studiare e formarti come si deve. Questo ti dimostra che è solo una questione di leggi e non devi approfittartene per scegliere la strada più corta. Come ti dicevo prima vai pur sempre a lavorare sulle energie delle persone e non puoi improvvisare.

Diventare cristalloterapeuta, passo per passo

Senza leggi a indicarti la strada giusta, rischi di perderti. No? Per questo cerco di spiegarti più o meno come dovresti comportarti per diventare cristalloterapeuta e svolgere questa professione nel modo migliore possibile.

  1. Cerca un buon corso di cristalloterapia. Nelle varie regioni italiane vengono svolti periodicamente dei corsi di cristalloterapia davvero ottimi. Tutto quello che devi fare è sceglierne uno che ti propone un percorso completo alla conoscenza dei cristalli, tanto dal punto di vista energetico quanto mineralogico. Che ti insegna a conoscere le pietre e a utilizzarle.
  2. Studia come si muovono le energie nel corpo umano, perché andrai a lavorare moltissimo su di loro.
  3. Prendi in considerazione di svolgere un tirocinio presso un centro di cristalloterapeuti o naturopati. In questo modo puoi iniziare a sperimentare sul campo questa professione, affidandoti però alla conoscenza di persone che svolgono questo lavoro da anni.
  4. Non smettere mai di formarti, ricordati di leggere libri, informarti anche attraverso internet, frequentare corsi extra ma che ti aiutano comunque a offrire alle persone un servizio sempre migliore.
  5. Non devi aspettare di sapere tutto per diventare cristalloterapeuta, devi però avere le conoscenze necessarie per iniziare. Moltissime cose le apprenderai strada facendo. Perciò quando vedi che è arrivato il momento per fare il grande passo, non devi far altro che cercare un posto dove svolgere il tuo lavoro, aprire partita IVA e cercare i clienti (fino a quando non saranno loro a cercare te!).
Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, Sono Claudia!

Ciao, Sono Claudia!

I miei cristalli è uno spazio di condivisione, trovi tanti articoli utili per aumentare le conoscenze nel campo delle pietre e capire come possono esserti utili per l'equilibrio personale e della casa.

Vuoi collaborare con me?

Il mio ebook