Occhio di tigre: proprietà, benefici, corrispondenze e usi in cristalloterapia

occhio di tigre 2

L’occhio di tigre è un quarzo. È una pietra di facile reperibilità sul mercato e puoi usarla davvero in tante occasioni. Come vantaggio principale ha sicuramente quello di lavorare ottimamente sul primo chakra. Puoi perciò posizionarla all’altezza dell’osso sacro.

Per sfruttare le sue proprietà indossala soprattutto sotto forma di anelli e bracciali ma volendo anche come ciondolo, collana e orecchini. Essendo però piuttosto delicata vi suggerisco di usarla principalmente come orecchini o ciondoli se non pensate di poter farci attenzione. Come anello o bracciale rischia di danneggiarsi prima visto il maggior rischio di urti.

Tra le principali proprietà dell’occhio di tigre migliora la visione interiore, aiuta a comprendere meglio le situazioni e a mantenere la situazione chiara nel suo insieme. Usatela se volete difendervi dagli influssi negativi esterni. Indossandola potete iniziare un bel percorso introspettivo alla riscoperta della vostra vera natura.

Guarda le pietre occhio di tigre più belle!

Proprietà dell’occhio di tigre

Il nome rimanda alla capacità di poter vedere oltre, anche dietro le apparenze. Secondo gli Antichi Egiziani questa è un’importante proprietà dell’occhio di tigre. Indossarlo significa poter vedere qualsiasi cosa. Proprio come una tigre rappresenta il coraggio, porta fortuna e impedisce al suo possessore di lasciarsi intimorire dalle minacce degli altri.
Si dice che l’occhio di tigre sia una pietra perfetta per attirare la ricchezza e il denaro. Non porta denaro senza merito ma piuttosto attraverso la crescita professionale, l’acquisizione di competenze preziose che potete rivendere.
Usatela se è vostra intenzione ridurre la tendenza a esagerare. Che sia il fumo, il cibo, l’alcol, lo shopping, lo spendere soldi etc.

Benefici per il corpo

L’occhio di tigre svolge diversi effetti benefici sul corpo. Il primo da sottolineare è quello che dona equilibrio. Sembra infatti che possa aiutare a portare a dei livelli normali gli ormoni, stimola la fertilità e migliora la circolazione sanguigna. Posizionandola sulla testa equilibra gli emisferi del cervello. Può rivelarsi un buon aiuto anche contro la depressione e gli incubi.

Non può mancare però il collegamento dell’occhio di tigre con l’organo della vista. Viene infatti usato proprio per rafforzarla. Tra gli altri effetti positivi troviamo la capacità di intervenire sui problemi dello stomaco e della colonna vertebrale.

Riassumiamo, è utile per: mormalizzare gli ormoni, stimolare la fertilità, migliorare la circolazione sanguigna, equilibrare gli emisferi del cervello, la depressione, gli incubi, problemi di stomaco, probolemi alla colonna vertebrale.

Benefici per la mente

Potreste usare la pietra occhio di tigre con grandi vantaggi se per esempio il vostro desiderio è quello di poter affrontare un cambiamento imprevisto con coraggio. Usatela se volete sviluppare i vostri talenti e siete in cerca di creatività. Vi incoraggia a farvi avanti, a non aver paura di migliorare per crescere. Tra le altre cose è ottima per donarvi coraggio durante gli esami, le esibizioni e volendo le competizioni.

Induce alla riflessione sulle situazioni critiche ma soprattutto su ciò che è accaduto velocemente e sul momento non vi ha dato la possibilità di rendervene effettivamente conto. I pensieri diventano ordinati e hanno tutto un tratto un senso. Di fatto è un supporto se avete paura di prendere la decisione sbagliata davanti a un bivio e vi supporta durante le crisi. Spesso infatti c’è il dubbio che quello che si sta facendo è dettato dall’impulso del momento o dal sentimento piuttosto che da una decisione ragionata e concreta.

Vi aiuta ad andare oltre la gelosia e l’orgoglio e tutte quelle battaglie messe in piedi in nome di questi due sentimenti. Aprite gli occhi su ciò che hanno bisogno gli altri e imparate a fare un po’ di auto critica.
Aumenta la forza di volontà, soprattutto quando si tratta di voler lavorare per migliorare la salute. Contrasta il desiderio che avete di isolarvi quando tutto d’un tratto vi sentite inadeguati nel ruolo che ricoprite e questo vi scoraggia, facendovi entrare anche in uno stato d’ansia negativo.

Riassumiamo, utile per:  affrontare i cambiamenti imprevisti, sviluppare i talenti, la creatività, il coraggio, i miglioramenti necessari, riflettere sulle situazioni critiche, prendere le decisioni giuste, superare la gelosia, ridimensionare l’orgoglio, auto-critica positiva.

Benefici per lo spirito

L’occhio di tigre è una pietra perfetta perfetta per ottenere consapevolezza spirituale. Aiuta ad andare oltre le apparenze delle dualità. Incoraggia a usare le proprie doti naturali ma con saggezza, senza approfittarsi degli altri.

Lavora bene sul primo, il secondo e il terzo chakra. Quando vi accorgete di aver bisogno di equilibrare questi centri energetici? Nel caso del chakra della radice quando vi sentite poco energici, non avete voglia ne entusiasmo e per ogni piccola azione aspettate qualcuno vi stimoli. Portandolo invece in equilibrio vi aiuta a prendere di nuovo il controllo del vostro corpo, mantenerlo in equilibrio ed essere indipendenti.

Se il secondo chakra non è equilibrato invece non riuscite a comunicare in modo chiaro i vostri sentimenti, vi legate agli altri per un bisogno di dipendenza e non riuscite a essere completamente aperti a livello sessuale. Infine un terzo chakra non equilibrato lo riconoscete perché tendete a sottomettervi a ciò che vogliono gli altri. Non vi sentite mai liberi e anzi, temete sempre di non riuscire a rispettare le regole come dovreste.

Riassumiamo, utile per: la consapevolezza spirituale, andare oltre le apparenze, stimolare i primi tre chakra.

Potrebbe interessarti:Bracciale occhio di tigre per i chakra

Occhio di tigre, come usarla in 6 modi diversi

1. Potete usare l’occhio di tigre per attirare il denaro. Per farlo, mettete un piccolo esemplare di questa pietra nel portamonete facendo però attenzione che non resti mai vuoto (basta anche una moneta).

2. Indossatela se volete aumentare la vostra intuizione e migliorare la percezione. Vi protegge dai fatti negativi e vi aiuta a diventare molto più attenti ai dettagli.

3. In meditazione vi aiuta tanto per lavorare su di voi e i vostri desideri. Ideale per raggiungere una maggior consapevolezza. Va bene anche per le meditazioni in movimento.

4. Per il radicamento è la pietra ideale, considerando che in questo modo potete lavorare su di un primo chakra non in equilibrio.

5. L’occhio di tigre in casa bilancia le energie maschili e femminili. Posizionatelo nell’area sud della casa.

6. L’occhio di tigre non deve essere usata come elisir perché spesso viene tinta artificialmente con materiali ignoti e presumibilmente dannosi per l’organismo.

Come caricarla

L’occhio di tigre, proprio come tutte le pietre, non è necessario caricarla. Se desiderate farlo potete lasciarla un’ora immersa in acqua e dopo esporla alla luce della luna piena per tutta la notte.

 Come purificarla

Non è necessario purificare l’occhio di tigre, così come qualsiasi altra pietra. Tuttavia se desiderate farlo potete metterla su di una drusa di ametista oppure purificarla con il Reiki o i fumi di incenso.

 Come pulirla

Potete pulirla senza problemi con l’acqua. Volendo anche con l’alcol, fate però attenzione a non usare i detergenti perché possono danneggiarla. Toglietela per esempio quando fate la doccia.

Come riconoscerla

Praticamente impossibile non riconoscere l’occhio di tigre. Il suo colore giallo brunastro con striature nere o marroni scure la rendono inconfondibile. Non è una pietra che viene di solito imitata perché costerebbe di più riprodurla piuttosto che venderla al naturale. Se la vedete però di colori molto brillanti avete buoni motivi per pensare che sia stata tinta artificialmente.

Combinazioni con le pietre

L’occhio di tigre può lavorare molto bene anche con altri cristalli. Insieme all’ossidiana fiocco di neve per esempio stimola la circolazione sanguigna. Insieme al quarzo citrino e il turchese invece stimola la creatività.

 Leggende, credenze e storie dell’occhio di tigre

L’occhio di tigre è una pietra ricorrente tra le leggende e le storie dei vari popoli. Per gli egiziani essa donava protezione di sole e terra. Secondo la mitologia orientale era legata alla tigre, animale considerato il Re. L’hanno usata con lo scopo di proteggersi ed equilibrare le energie dello yin e dello yang. I romani invece la indossavano per proteggersi dalle ferite delle armi in battaglia e per ottenere coraggio. Secondo alcuni è stata una pietra sacra anche a Belus, un dio dell’Antica Mesopotamia. Era considerata di bona fortuna.

Un po’ di mineralogia

L’occhio di tigre è una varietà di quarzo con inclusioni di crocidolite e anche ossidi di ferro. Il suo colore può variare proprio in base alla quantità di ferro presente. Più è presente e maggiore è l’ossidazione e di conseguenza può prevalere il colore rosso che lo rende un occhio di bue. Se invece è molto minore ecco che prevale il nerastro bluastro e si parla di occhio di falco.

Tipi di occhio di tigre

Sono varianti dell’occhio di tigre l’occhio di gatto, di falco e occhio di tigre rosso. Vediamole.

  • Occhio di gatto: l’occhio di gatto differisce da quello di tigre. Le linee sono dritte e vanno nella stessa direzione, raggruppate nel centro. In pratica l’effetto finale è quello di un fascio di luce in una pietra, che ricorda l’iride stretto di un gatto. Può essere di molti colori, bianca, verde, marrone, grigia e gialla. In passato veniva considerato il talismano più potente contro il malocchio e si dice che permette di vedere al buio. Accelera la guarigione in caso di malattia, rende i bambini più fiduciosi.
  • Occhio di falco: ricorda molto l’occhio di un rapace. E’ come l’occhio di tigre solo che va dal blu al grigio al verde. Si dice che è molto adatta contro gli incubi, protegge dalla gelosia e rende più consapevoli delle cose ovvie. Promuove anche la chiaroveggenza.
  • Occhio di tigre rosso: è l’occhio di tigre tendente al rossastro o al mogano. Utile contro lo stress, rafforza interiormente, dona fiducia e stimola a uscire dalla letargia. Rende molto più determinati nel portare avanti le idee.

Dove si compra l’occhio di tigre

L’occhio di tigre non ha un altissimo valore commerciale per questo motivo si trovano poche imitazioni e quelle presenti si vedono proprio perché molto grossolane. Come dicevo prima però fate attenzione a non usarla per gli elisir perché appunto spesso vengono colorate per renderle più belle e lucenti e questi prodotti possono danneggiare la salute.

Se avete un negozio vicino casa potete cercarla li oppure, se siete in cerca di qualcosa di più particolare, potete guardare per esempio su Amazon che ci sono tantissimi prodotti molto belli. Io vi consiglio di dare un’occhiata a questo semplice ed economico braccialetto di occhio di tigre e al ciondolo dalla forma sferica. Se invece la cercate per lavorare sui chakra, allora una bella pietra di occhio di tigre burattata fa al caso vostro.

Facebook
Google+
Twitter
Email
Print

Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti e ricevi l’ebook gratuito e tante informazioni utili per usare meglio le pietre!

Se preferisci rimanere aggiornato in modo più immediato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.