Pietre viola: proprietà, usi ed elenco completo

pietre viola

Esistono tante pietre viola, alcune proprietà sono in comune, altre no. La più famosa è senza dubbio la bellissima ametista, ma non è l’unica. Il colore viola ha una sua simbologia e dei benefici sul corpo specifici. In questo articolo però vediamo l’elenco completo delle pietre color viola e vediamo anche a cosa servono e come si usano.

Proprietà delle pietre viola

Le pietre viola lavorano sul sesto chakra, il nostro terzo occhio posizionato tra le sopracciglia. E’ proprio in questo punto che si uniscono Ida e Pingala. Con questi cristalli potete lavorare su tutta la sfera mentale, così da ottenere chiarezza nei pensieri e nelle azioni da intraprendere. Lavora sui nervi motori, ma anche sul processo di respirazione. Aiuta a uscire dalla tristezza, a superare vecchi traumi.

Usatele se volete ottenere una visione più chiara della realtà e desiderate lavorare sulla sfera spirituale. Promuove la giustizia e la nobiltà d’animo. Con pietre come l’ametista, la tanzanite e la morganite potete lavorare sulle vite passate, sciogliere quei nodi che vi impediscono di progredire.  Lavorano anche sul fisico, in particolar modo sui problemi renali, della vescica ma anche della milza.

Significato del colore viola

Il viola più di ogni altro colore rappresenta il mistero, la spiritualità e la magia. Simboleggia l’intelletto e la creatività. E’ il contatto con la propria parte spirituale. Nel passato era forte la simbologia che lo legava al passaggio dalla vita alla morte e poi di nuovo alla vita. Veniva infatti considerato il colore di maghi ed esorcisti.

Utilizzando l’energia del colore viola, si entra in contatto con la nostra parte spirituale e con il nostro Sé superiore. Grazie alla sua influenza e vicinanza si ottiene un accrescimento di creatività e dell’ispirazione. Anche nell’antichità assumeva connotati molto forti legati al mondo dell’immateriale. Ad esempio la simbologia del viola si basava molto sulla rappresentazione del passaggio tra vita, morte e vita. E’ considerato il colore degli esorcisti e dei maghi.

Come si usano le pietre viola

Le pietre viola sono perfette da utilizzare in meditazione, soprattutto quelle dalla forma sferica. Se posizionate una pietra viola sul sesto chakra, cioè tra le sopracciglia, potete lavorare sulla sfera mentale, i traumi, le paure e i ricordi.

Elenco completo delle pietre nere

1. Agata viola

Protegge le donne in gravidanza. Insegna ad accettare le idee e i pensieri altrui. Promuove compassione, accettazione e stimola a comunicare i propri sentimenti in modo chiaro.

2. Ametista

L’ametista a livello fisico lavora sul mal di testa e le emicranie. Utile anche per i problemi che riguardano le vie respiratorie. Se avete difficoltà a dormire, questa pietra può esservi di aiuto. Vi insegna a vedere i problemi dalla giusta prospettiva, senza sminuirli o ingrandirli. Questo beneficio si ripercuote anche sulla sfera spirituale, con lei potete trovare la via più semplice, senza complicarvi inutilmente la vita.

3. Ametrino

Nasce grazie all’unione dell’ametista e del quarzo citrino. Racchiude in se le energie femminili e quelle maschili, infatti è utile per portare equilibrio dal punto di vista fisico, spirituale e mentale. Aiuta a superare le dipendenze e scioglie le tensioni causate dal troppo pensare. Aiuta a far chiarezza negli obiettivi da raggiungere.

4. Ciaroite

Tenete questa pietra viola a contatto con il corpo se avete bisogno di una dose di sicurezza. Vi accompagna nei difficili processi decisionali, durante i periodi di transizione. Potete finalmente lasciar andare il passato e le scelte che non vi appartengono più.

5. Cordierite

A livello fisico rafforza il sistema nervoso. E’ infatti utile contro gli stati depressivi, gli sbalzi d’umore o per affrontare con più serenità un periodo della vostra vita particolarmente difficile. Stimola il flusso energetico per rimuovere eventuali blocchi.

6. Kunzite

Adatta per voi che tendete sempre a criticare tutto e tutti (ma non voi stessi). Bene, vi aiuta a usare il vostro spirito critico per cose davvero importanti. Per esempio per valutare con una maggior obiettività le vostre scelte di vita piuttosto che quelle altrui.

7. Lepidolite

Per conquistare l’autonomia tanto a lungo desiderata. E’ anche un potente amuleto di protezione, capace di tenere lontane le influenze esterne che vi impediscono di progredire. Se vi fate condizionare troppo dalla volontà degli altri, indossate a contatto con la pelle la lepidolite, una delle bellissime pietre viola.

8. Morganite

A livello fisico è utile per i problemi di circolazione. La morganite è una buona alleata quando si tratta di individuare gli aspetti negativi del proprio carattere. Alleggerisce i rapporti troppo pesi con le altre persone e promuove anche il collegamento con le energie superiori.

9. Sugilite

Indossatela per superare in modo più semplice e spensierato i cambiamenti, senza preoccuparvi troppo per una volta delle conseguenze delle vostre scelte. Vi aiuta a non scendere a compromessi con voi stessi o gli altri. Scaccia rancori e sensi di colpa del passato.

10. Tanzanite

Per comunicare in modo più fluido ciò che provate, alle persone direttamente interessate. Aiuta a risolvere quei problemi che a prima vista sembrano irrisolvibili.

Facebook
Google+
Twitter
Email
Print
Claudia Lemmi
Claudia Lemmi
Appassionata di pietre dall'età di 13 anni. Sono passati 17 anni da allora e nel frattempo mi sono in Cristalloterapia, Reiki e Fiori di Bach. Su imieicristalli.it parlo della mia passione, condividendo ciò che so e quello che scopro lungo il percorso.

Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti e ricevi l’ebook gratuito e tante informazioni utili per usare meglio le pietre!

Se preferisci rimanere aggiornato in modo più immediato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.