Quarzo tormalinato: proprietà, corrispondenze e usi in cristalloterapia

Il quarzo tormalinato equilibria. Scopri come può aiutarti e come si utilizza.
quarzo tormalinato

Il quarzo tormalinato è l’unione del cristallo di rocca e la tormalina nera. Questi due cristalli messi insieme svolgono un importante effetto equilibrante sul corpo e la mente. Mentre il cristallo di rocca (o quarzo ialino) rappresenta l’energia pura, la tormalina nera si allinea con le frequenze più basse della materia.

I più bei quarzi tormalinati secondo me sono quelli grezzi. Se avete fortuna potete montarlo con una gabbietta in argento e usarlo come collana. Esistono comunque sia dei gioielli di quarzo tormalinato come anelli, bracciali, ciondoli e orecchini. Fate attenzione che siano veri.

Le proprietà del quarzo tormalinato sono diverse. Bilancia le energie opposte e dona tanta energia a livello mentale. Vi aiuta a distaccarvi emotivamente dai problemi e vederli perciò da una prospettiva tutta nuova.

Guarda le pietre di quarzo tormalinato più belle!

Proprietà del quarzo tormalinato

Benefici per il corpo

Potete utilizzare il quarzo tormalinato per disintossicare l’organismo, in particolar modo il tratto intestinale. La combinazione del cristallo di rocca e della tormalina nera rende questo minerale perfetto per rafforzare il sistema nervoso.

Riassumiamo, utile per: disintossicare l’organismo, rafforzare il sistema immunitario.

Benefici per la mente

Vi aiuta a distaccarvi emotivamente dai problemi che vi affliggono in questo momento. Potete perciò vederli da una nuova prospettiva. Diventate in pratica più obiettivi. Vi rendete anche conto che i pensieri non si bloccano più nella vostra mente (il classico pensare e ripensare sempre alla stessa cosa) ma sono fluidi. L’umore si stabilizza e perciò riuscite anche ad allontanare gli sbalzi d’umore. Potete usare il quarzo tormalinato anche per prendere consapevolezza del qui e ora.

Se siete in cerca di effetti pratici nella vita di tutti i giorni, sappiate che potete indossare questa pietra se per esempio soffrite di stress sul lavoro e vi lasciate prendere facilmente dal nervosismo. Vi aiuta anche a vivere la carriera senza competizione ma piuttosto con spirito partecipativo. Vale anche per le passioni. Vi insegna ad accettare i vostri lati negativi per trasformarli in punti di forza. Come? Quando prendete consapevolezza di un problema caratteriale avete un buon margine di manovra per lavorare su voi stessi e cercare così di migliorarvi.

Sappiate che si tratta di una pitra che amplifica, perciò in molte occasioni è molto meglio usarla in meditazione piuttosto che indossarla, un po’ come quando lavorate sui vostri problemi.

Riassumiamo, utile per: distaccarsi dai problemi, essere più obiettivi, adottare nuove prospettive, contro gli sbalzi d’umore, mette in pausa i pensieri ripetitivi e ossessivi, contro gli sbalzi d’umore, la consapevolezza, lo stress lavorativo, il nervosismo, essere meno competitivi, individuare gli aspetti negativi del carattere.

Benefici per lo spirito

Lavora tanto sul primo quanto sul settimo chakra. Ecco perché è considerata un’ottima pietra equilibratrice. Bilancia la luce e la materia. Indossatela per amplificare il vostro potere personale. Vi difende anche dalle energie disarmoniche che vi arrivano dalle altre persone. Agisce un po’ come uno specchio, le manda indietro!

Usate il quarzo tormalinato se volete diventare un po’ più spirituali ed essere meno attaccati alle cose terrene. Vi porta pian piano alla consapevolezza che non esiste nessuno responsabile di ciò che accade nella vostra vita se non voi stessi.

Usatelo per lavorare sul campo astrale durante una seduta di cristalloterapia. Potete usarla anche per andare a rimuovere i blocchi energetici i quali possono sia provocare fastidi a livello fisico sia impedire la realizzazione dei sogni e dei progetti.

Riassumiamo, utile per: equilibare i sette cakra, aumentare il potere personale, proteggersi dalle negatività, la spiritualità, prendersi le responsabilità, rimuovere i blocchi energetici, realizzare i sogni.

Potrebbe interessarvi: Ciondolo di quarzo tormalinato

Quarzo tormalinato, come usarlo in 5 modi diversi

1. In meditazione per lavorare su quelli che sono i vostri problemi, riconoscerli e prenderne consapevolezza. Un’ottima base di partenza per l’auto miglioramento e la serenità!
2. In una seduta di cristalloterapia la potete usare per equilibrare i chakra e rimuovere i blocchi energetici dall’aura.
3. E’ una pietra perfetta perfetta anche per il radicamento, pratica che per esempio può essere svolta prima della meditazione.
4. Indossatela se volete schermarvi dalle energie negative. Va bene sia come ciondolo sia come anello od orecchini. L’ideale comunque è portarla a contatto con la pelle.
5. Il quarzo tormalinato può essere utilizzato per la preparazione degli elisir. L’effetto comunque è molto blando, meglio usarla con tutti gli altri metodi.

Come caricarla

Il quarzo tormalinato, proprio come tutte le pietre, non è necessario caricarla. Se desiderate farlo potete esporla alla luce della luna oppure metterla sopra una drusa di ametista.

 Come purificarla

Non è necessario purificare il quarzo tormalinato, così come qualsiasi altra pietra. Tuttavia se desiderate farlo potete immergerla in acqua fredda per alcuni minuti e passarla tra i fumi dell’incenso vero.

 Come pulirla

Potete pulirla tranquillamente sotto l’acqua corrente. Fate comunque attenzione ai detergenti aggressivi perché potrebbero danneggiarla.

Combinazioni con le pietre

Potete combinare il quarzo tormalinato con la calcite per rimuovere i blocchi energetici. Insieme alla malachite invece potete lavorare sulla vostra consapevolezza del presente.

Un po’ di mineralogia

Il quarzo tormalinato è un quarzo dal sistema trigonale. All’interno del cristallo di rocca ci sono pezzi di tormalina nera più o meno abbondanti. Queste due pietre si uniscono quando sono entrambe allo stato liquido e sempre sotto pressioni molto elevate. Il quarzo tormalinato di solito viene da Brasile.

Dove si compra il quarzo tormalinato

Il quarzo tormalinato non è semplice da trovare ma comunque in un negozio di pietre ben fornito probabilmente lo acquistate. Altrimenti come sempre, potete ricorrere a internet! Per esempio c’è un bel pendolino in quarzo tormalinato oppure un bell’esemplare di quarzo tormalinato grezzo!

Facebook
Google+
Twitter
Email
Print
Claudia Lemmi
Claudia Lemmi
Appassionata di pietre dall'età di 13 anni. Sono passati 17 anni da allora e nel frattempo mi sono in Cristalloterapia, Reiki e Fiori di Bach. Su imieicristalli.it parlo della mia passione, condividendo ciò che so e quello che scopro lungo il percorso.

Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti e ricevi l’ebook gratuito e tante informazioni utili per usare meglio le pietre!

Se preferisci rimanere aggiornato in modo più immediato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.