Come scegliere una pietra?

Inizia con lo scegliere la pietra giusta per te attraverso uno di questi sei metodi e lavora per portare armonia ed equilibrio nella tua vita.

Esiste un metodo per scegliere una pietra senza sbagliarsi? Insomma, è possibile individuare quella giusta senza ombra di dubbio? La risposta ovviamente è no, perché non esiste la pietra perfetta ma quella giusta per te in quel preciso periodo della tua vita.

In questo caso puoi sceglierla con il metodo che senti più affine o quello più giusto in quel preciso momento. Per esempio se stai cercando una pietra che ti aiuta a risolvere uno specifico problema, la cosa migliore da fare è eseguire una ricerca in base ai sintomi o comunque le necessità. Se invece cerchi una pietra portafortuna, puoi farlo attraverso le correlazioni con i segni zodiacali.

Per aiutarti a individuare la pietra che fa per te in questo momento, ti spiego nel dettaglio le varie tecniche. In tutto sono cinque, sentiti libero di raccontarci i tuoi metodi direttamente nei commenti qui sotto!

In base ai sintomi

Con questo metodo parti dal problema che vuoi risolvere e cerchi la pietra che ti può aiutare. Una volta che hai individuato le pietre più adatte (di solito sono più di una quelle che rispondono a un’esigenza specifica), potrai procedere con la scelta supportandoti con gli altri metodi che vedi qui sotto.

Scegliere il cristallo giusto in base a questo criterio sembra facile perché di solito un sintomo fisico è ben definito. Però qui ti parlo di una situazione ben più ampia, dove un sintomo è anche uno stato d’animo e spesso non è facile individuarlo in maniera precisa. Molte condizioni infatti hanno diverse sfumature e confondere una cosa per un’altra non è poi così difficile. Devi perciò:

  • Individuare il problema che desideri risolvere. Ti suggerisco di concentrarti su una cosa alla volta e di andare a fondo delle questioni. Se per esempio in questo periodo hai la testa tra le nuvole e gli affari ti vanno male, probabilmente la seconda è una conseguenza della prima condizione. Perciò agisci direttamente su di lei e i problemi economici ci soluzioneranno quando riuscirai a concentrarti di nuovo.
  • Fai una ricerca in base ai sintomi. Qui su www.imieicristalli.it puoi partire con una buona base. Basta che inserisci il tuo sintomo nella casella di ricerca e leggi quali sono le pietre più adatte a te.
  • Quando hai individuato le pietre giuste, potrebbe essere una ma è più probabile che sono due o più le pietre che potrebbero far a caso tuo, devi snellire la scelta. Specialmente se hai poca dimestichezza con le pietre ti consiglio di lavorare con una e vedere come va. Per arrivare alla pietra giusta puoi procedere semplicemente leggendo le caratteristiche di ogni pietra e optare per quella che si avvicina più a te. Oppure puoi scegliere in base ai colori e i chakra, valutarne il sistema cristallino, il segno zodiacale, oppure scegliere con il pendolo o l’istinto.

Per la correlazione tra colori e chakra

Questo tipo di scelta è perfetta se devi eseguire un trattamento di cristalloterapia e vuoi posizionare una pietra sopra un determinato chakra bloccato o iperattivo. Ognuno dei sette chakra è associato a un colore e di conseguenza a delle pietre. Qui trovi un articolo che ti spiega tutto nel dettaglio.

In base al sistema cristallino e la tua personalità

Nel libro di Michael Gienger “L’arte di curare con le pietre“, l’autore ci illumina sulle caratteristiche dei sette sistemi cristallini. Ogni pietra rientra in uno di questi schemi

Devi sapere che esiste un collegamento tra te e le strutture cristalline. Potresti infatti riconoscere a colpo d’occhio qual è la più affine a te e individuare poi le pietre che possiedono quella struttura interna.

  1. Cubica: Tra i cristalli dalla struttura cristallina cubica trovi la pirite, la fluorite, il lapislazzuli, il diamante e la magnetite. Potresti sentirti affine se sei una persona che ama tenere tutto quanto sotto controllo e l’ordine comanda la tua vita. Sei molto puntuale e rispettoso delle regole. Non tendi a dimostrare in modo aperto i tuoi sentimenti. E’ collegato al primo chakra.
  2. Esagonale: Le pietre come lo smerando, l’acquamarina e il berillo hanno una struttura esagonale. Sei una persona che va dritta al punto. Lotti per ciò che desideri con tenacia e passione, sia un lavoro o una nuova relazione. E’ collegato al terzo chakra.
  3. Trigonale: moltissime pietre famose hanno proprio una struttura trigonale. Come l’ametista, il quarzo citrino, il cristallo di rocca, la tormalina e il rubino. Non riesci a tenere i piedi per terra. Sei una persona estremamente sentimentale e passionale, però anche fatalista. In molti periodi della vita credi che il tuo destino e questo e niente puoi fare per cambiarlo. E’ collegato al quarto chakra.
  4. Tretragonale: lo possiedono lo zircone e l’apofillite per esempio. Sei sempre alla ricerca di un nuovo stimolo. Ami l’avventura e la routine è una parola che ti terrorizza. Le sfide ti intrigano e invitano ad andare avanti. Cerchi di evitare i coinvolgimenti sentimentali e fai in modo che l’altro non possa mai conoscerti del tutto. E’ legato al secondo chakra.
  5. Rombico: Hanno questa struttura pietre come il topazio e il peridoto. Sei in balia delle tue emozioni e del tuo umore. Ci sono periodi che raggiungi il picco di euforia e quelli immediatamente dopo invece cadi nello sconforto. Spesso però ti rialzi forte e desideroso di raggiungere ciò che desideri. Attenzione a non reprimere le paure e i sentimenti! E’ collegato al quinto chakra.
  6. Monoclino: l’azzurrite, la pietra di luna, la giada e la malachite hanno un sistema cristallino monoclino. I progetti a lunga scadenza di spaventano. Preferisci pensare al momento, goderti ciò che hai. Non riesci a venir meno alla parola data, perciò la spendi in maniera coscenziosa. E’ collegato al sesto chakra.
  7. Triclino: amazzonite, azzurrite e pietra del sole sono tra quelle che puoi scegliere. Sei una persona molto pratica, i problemi cerchi di risolverli in fretta così da lasciarteli alle spalle. La routine ti trnaquillizza. E’ collegato al settimo chakra.
  8. Amorfo: vi è poi un ottavo che non è però un sistema cristallino ma un minerale che non ha sviluppato una struttura cristallina, cioè è senza forma. Tra queste trovi l’ossidiana, l’opale e l’ambra. Sei una persona spontanea, creativo. Non ti identifichi in un gruppo sociale, non ti identifichi con gli altri in generale. Questo delle volte ti da la sensazione di essere solo.

Istinto

Puoi scegliere una pietra in base al tuo istinto. Ti suggerisco questo metodo se vivi un periodo della tua vita abbastanza confuso e non sai dove guardare. In realtà la tua mente è annebbiata, però la tua anima sa perfettamente di cosa hai bisogno. Ecco perché in questo caso, se non riesci a identificarti in una struttura cristallina, se pensi che tutti i tuoi chakra hanno bisogno di un trattamento e ti sembra di avere decine di aspetti di te su cui devi lavorare, la scelta d’istinto è la più appropriata.

Vai in un negozio di cristalli e acquista semplicemente quella che per istinto senti giusta per te. Acquista la prima che ti chiama e colpisce la tua attenzione. Dopo cerca il suo significato e scopri come puoi lavorare con lei, ti renderai conto che è proprio la pietra di cui hai bisogno!

Con il segno zodiacale

Questo è metodo che ti consiglio se non stai cercando una pietra per un motivo in particolare o per ristabilire il tuo benessere, ma semplicemente desideri un cristallo portafortuna. Quali sono i tuoi? Lo scopri in questo elenco!

  • Ariete: corallo rosso, rubino, diaspro, corniola, granato
  • Torogiada verde, tormalina verde, flurite verde, avventurina verde
  • Gemelli: topazio, agata, quarzo citrino
  • Cancro: perla, pietra di luna, cristallo di rocca,  rubino, smeraldo
  • Leone: diamante, ambra, quarzo citrino
  • Vergine: zaffiro, corniola, ametista, quarzo rosa
  • Bilancia: quarzo rosa, tormalina verde, opale, malachite, crisoprasio
  • Scorpione: rubino, corniola, diaspro rosso, opale di fuoco
  • Sagittario: turchese, azzurrite, topazio, zircone, tanzanite, quarzo citrino
  • Capricorno: onice nera, tormalina nera, quarzo fumè, giaietto, ossidiana nera
  • Acquario: cristallo di rocca, zaffiro blu, turchese, acquamarina
  • Pesci: ametista, acquamarina, amazzonite

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on print

2 pensieri su “Come scegliere una pietra?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, Sono Claudia!

Ciao, Sono Claudia!

I miei cristalli è uno spazio di condivisione, trovi tanti articoli utili per aumentare le conoscenze nel campo delle pietre e capire come possono esserti utili per l'equilibrio personale e della casa.

Vuoi collaborare con me?

Il mio ebook